Golf e chiropratica

La chiropratica aiuta i golfisti ad esprimere tutto il loro potenziale

I golfisti sono gli sportivi che hanno più bisogno di regolari trattamenti chiropratici se vogliono giocare meglio e migliorare il proprio swing, aumentando la mobilità della colonna vertebrale, l’elasticità del proprio corpo e l’equilibrio fisico e la chiarezza mentale. Non a caso i migliori professionisti del circuito internazionale hanno nel proprio staff sanitario il dottore in chiropratica.

Golf e postura

Negli Stati Uniti ci sono 30 milioni di golfisti. Recenti studi hanno dimostrato che l’ 80% di loro soffre o ha sofferto di mal di schiena o ha subito degli infortuni durante il gioco. Questo perché lo swing del golfista è un movimento totalmente innaturale per la zona lombare, tanto che 4 golfisti su 5 lamentano mal di schiena, meglio conosciuto in gergo come “golf back”.

Lo swing di un legno 1 o di un ferro 3 ad una velocità che supera i 150kmh, con la sua iper-rotazione ed iper-estensione, può risultare estremamente traumatico per l’intera colonna vertebrale e non solo la zona lombare.

Il movimento dello swing non è l’unico aspetto del golf a poter causare il mal di schiena. Il gioco è caratterizzato anche da lunghe camminate. Si deve camminare in salita, discesa e lungo l’intera superficie sconnessa del campo a passo generalmente molto lento, deleterio per le vertebre lombari. In aggiunta a volte si effettua lo swing in piedi su superfici irregolari come collinette, radici di alberi o sabbia. Bisogna inoltre considerare, questa è forse la peggior caratteristica del golf per la schiena, lo stare in piedi per diverse ore. Mentre si sta in piedi lungo il campo spesso ci si stanca e si cambia il peso da una parte all’altra del corpo. Questo provoca un irrigidimento muscolare da un lato ed un rilassamento sul lato opposto; una volta che il giocatore piazza nuovamente la pallina sul tee ed effettua lo swing, causa un trauma ad entrambi i lati del corpo che non sono pronti a reggere l’intensità e la velocità del movimento.

Una volta raggiunto il green, per imbucare la pallina con un putt, il golfista deve assumere una strana posizione per essere totalmente il linea con pallina e buca.

Tutti questi movimenti provocano uno stress enorme sulla schiena causando, come detto, mal di schiena o “golf back”.

Quando un giocatore prova dolore alla schiena durante una competizione o un semplice allenamento i suoi punteggi diminuiscono, proprio come il divertimento offerto dal gioco. Dolori alla schiena, collo, spalla o gomito compromettono il movimento dello swing e spesso possono rovinare la giornata, perché disturbano l’intera fantastica esperienza che il golf è capace di offrire. Questo gioco, infatti, non è stato concepito per soffrire, ma per competere prima di tutto con se stessi poi con l’avversario e trarne divertimento e soddisfazione.

Un regolare trattamento chiropratico aiuta ad eliminare il dolore e migliorare le performance di qualsiasi giocatore, sia esso un principiante, amatore o professionista.

Il mal di schiena da golf è l’infortunio più comune fra i golfisti, soprattutto fra i golfisti più anziani.

Il dolore alla schiena però non è l’unico problema fisico di cui soffrono i giocatori. Collo, spalla, gomito, polso, ginocchia, caviglia e dolori all’anca sono tutti infortuni molto comuni tra giocatori di tutte le età.

Un trattamento chiropratico regolare è la risposta per risolvere questi problemi.

Esistono diversi tipi di cura che un chiropratico del golf può utilizzare per trattare infortuni specifici o per un tipo di cura preventiva.

Trattamenti chiropratici regolari non hanno solamente lo scopo di eliminare problemi fisici specifici e fornire un tipo di cura preventiva, ma possono anche migliorare notevolmente il gioco e il punteggio del golfista. Schiene sane, forti e libere da interferenze ottengono performance migliori sul campo da golf.

Assicuratevi perciò di migliorare il vostro gioco attraverso l’aiuto della chiropratica!

Migliora il tuo golf con la chiropratica

Avete mai notato che il martedì il vostro punteggio è 85 mentre il venerdì 110? Non siete i soli! La maggior parte dei golfisti amatori sperimenta questo salto nel punteggio nel giro di pochi giorni, non per una improvvisa perdita di coordinazione occhio-mano o perché si sono misteriosamente dimenticati la meccanica di tiro nel giro di due o tre giorni ma, piuttosto, a causa di contratture, lesioni ed affaticamenti che colpiscono soprattutto i muscoli della schiena, collo e spalle.

Una regolare cura chiropratica su queste zone colpite non solo manterrà i vostri punteggi stabili ma probabilmente li migliorerà; è molto semplice: schiene sane, forti e libere giocano un golf migliore!

Trattamento chiropratico per il golf

Esistono molti modi in cui un chiropratico può aiutare un golfista da infortuni e migliorare le sue abilità e punteggi sul campo. Aggiustamenti della colonna vertebrale, collo o spalle, consigli per prevenire problemi fisici dovuti allo swing, esercizi di riabilitazione, stimolazione muscolare e consigli per una dieta anti-infiammatoria sono semplicemente alcune delle procedure con cui un chiropratico del golf può trattare golfisti infortunati o che stanno cercando di prevenire eventuali infortuni. Il chiropratico curerà il golfista che vuole giocare un match senza dolore.

I golfisti raramente fanno caso al danno che un movimento ripetuto di estrema rotazione ed estensione può causare danni molto seri sulle loro schiene, colli spalle o anche. Neanche i giocatori principianti o amatoriali cercano una soluzione per prevenire questi problemi e migliorare le loro performance. Ultimamente però la chiropratica si sta espandendo velocemente all’interno del mondo del golf aiutando giocatori di tutto il mondo e migliorando notevolmente le loro prestazioni e il loro potenziale. Mentre molti golfisti vedono il chiropratico solo dopo gli infortuni, altri hanno invece scoperto che farsi trattare dal chiropratico prima dell’avvento dell’infortunio è la chiave per giocare round dopo round senza dolore.

Un chiropratico specializzato nel golf può fornire un trattamento di tipo PROATTIVO, basato su aggiustamenti specifici del corpo, esercizi riabilitativi e numerosi consigli e strategie che possono servire al golfista per esprimere il suo potenziale al 100% sul campo e nello stesso tempo di offrire l’opportunità di giocare il miglior golf in maniera sicura e senza infortuni per tutta la vita.

Leggi l’articolo di Golf Today sui trattamenti chiropratici specifici per il golf.

 

Infortuni caratteristici del golf

Le persone che soffrono del gomito del golfista” (epitrocleite) sono spesso partecipi di sport che coinvolgono una racchetta o una mazza. Proprio come per il gomito del tennista (epicondilite), in questi tipi di infortunio sono dati da un abuso dell’avambraccio, traumi al gomito nel tirare alcuni colpi violenti o da un’errata tecnica di swing.

Il dolore è localizzato nella parte più interna del gomito e i sintomi si riproducono nella flessione resistita del polso.

Infiammazioni alla cuffia dei rotatori e problemi più generali alla spalla possono manifestarsi per le stesse cause.

Tendiniti al polso possono scaturirsi anche se si ha una buona tecnica di swing. Questa patologia viene normalmente chiamata “polso del golfista” dagli stessi giocatori.

Infortuni al ginocchio come la tendinite infrapatellare sono molto comuni fra i golfisti.

Problemi al tendine d’Achille dovuti principalmente alla rotazione imposta dallo swing.

Ultimo ma non meno importante, gli infortuni maggiormente sofferti dai golfisti sono concentrati nella zona lombare e colpiscono soprattutto il nervo sciatico causando dolore lungo tutti gli arti inferiori (sciatica).

I chiropratici specializzati nel golf riescono a curare tutti questi tipi di infortuni e molti altri ancora attraverso l’utilizzo di diverse tecniche di cura. Inoltre vi mostrerà come prevenire problemi futuri.

Cosa dicono i golfisti

Tiger Woods, David Duval e Padraig Harrington, Rory MacIlroy, Jordan Spieth sono solo alcuni dei professionisti che si affidano alle cure chiropratiche.

“Una cosa che ho imparato attraverso l’esperienza è che ho bisogno di essere trattato dal mio chiropratico, anche se trascorro un paio di settimane lontane dai campi da golf” afferma Padraig Harrington, il cui palmares conta due British Opens e il PGA Championship. “Essere trattato regolarmente dal mio chiropratico mi aiuta ad evitare gli infortuni e mi aiuta a superare i sintomi quando insorgono affinché non peggiorino in problemi più gravi con il tempo”.

I chiropratici agiscono direttamente sul sistema nervoso attraverso aggiustamenti molto specifici delle articolazioni vertebrali. Il sistema nervoso è in totale controllo del nostro corpo e di tutte le sue funzioni e movimenti. Mantenerlo al meglio delle proprie potenzialità attraverso i trattamenti chiropratici dovrebbe essere in cima alla lista di priorità di ogni golfista.

TEN CUP

Nell’anno 2016 abbiamo seguito i golfisti che partecipavano alla ten cup manifestazione organizzata dal Magazine Golf Today, nella maggior parte dei casi abbiamo esaminato la loro postura e in alcuni casi abbiamo effettuato correzioni chiropratiche che hanno dato ottimi risultati come potete leggere nell’articolo apparso in Golf Today e dalla testimonianza di uno dei giocatori e paziente del nostro team chiropratica e golf che ha poi vinto la ten cup nazionale nella sua categoria.

Alain Barguirdjan vincitore Ten Cup 2016

Video e testimonianze

LEGGI LE TESTIMONIANZE DEI PAZIENTI

VIDEO: Benefici per i giocatori di golf (Testimonianza di Alain Barguirdjan)

Contatti

Studio Mazzini Chiropractic Center

Seguici sui social network

© 2018 Studio Mazzini Chiropractic Center.
Sito web realizzato da Giga Comunicazione | Realizzazione e posizionamento siti web
Foto del sito realizzate da Ritratti.pro

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi